Share This

Riccardo Marchesini

Riccardo Marchesini si divide fra le sue passioni il cinema, il teatro e la televisione.
Dopo il diploma all’Accademia Antoniana d’Arte Drammatica è assistente alla regia di alcune fiction televisive e aiuto regista di Sergio Citti in uno dei suoi ultimi film Vipera.
Dal 1998 collabora con il regista Pupi Avati.
Autore e regista di numerosi documentari e programmi televisivi, ha diretto spot per campagne pubblicitarie e alcuni videoclip musicali.
Fra i suoi film, “Bocca di Rosa” e “Gli ultimi” che ricevono numerosi riconoscimenti nei principali festival italiani ed europei, fra cui il “Premio Fellini” del Consiglio Internazionale del Cinema e della Televisione dell’Unesco, il primo premo al MIFF (Milano International Film Festival) e al Genova Film Festival.
Dirige inoltre diversi documentari fra cui “Compagni di viaggio”, “I luoghi immaginati” che ripercorre le tappe della carriera del regista Pupi Avati, e il premiato “Buio in sala” che racconta, grazie alle testimonianze di molti artisti fra cui Gianni Morandi, Samuele Bersani e Ivano Marescotti, la crisi delle sale cinematografiche. Il film esce nelle librerie allegato ad un omonimo libro di cui Marchesini è anche autore.

Nel 2012 dirige il documentario “Voci in ner”o che vede la partecipazione di alcuni dei più noti scrittori di noir che descrivono i luoghi e le suggestioni dei loro romanzi più celebri.
Ha realizzato una lunga serie di documentari, girati in tutta Europa, per l’emittente televisiva TV2000.
Nel 2014 dirige il documentario “Paese mio” che descrive i luoghi in cui sono nati alcuni fra i più noti cantanti emiliano-romagnoli e che vede la partecipazione, fra gli altri, di Luciano Ligabue.
In teatro cura la regia dello spettacolo From Medea – Maternity Blues di Grazia Verasani prodotto da Nuova Scena – Teatro Stabile di Bologna e di Amleto effervescente naturale e del recente Iago va veloce sintesi dell’Otello di Shakespeare.
E’ direttore artistico del Teatro Auditorium di Molinella (Bologna).

Curriculum completo