AL VIA “PAESE MIO”

Si chiama “Paese mio” ed è il nuovo progetto di Giostra film.

Il nuovo documentario, diretto dal regista Riccardo Marchesini, sarà girato nei prossimi mesi in alcuni paesi delle province emiliano-Romagnole, piccoli centri della regione apparentemente diversi, ma accomunati da un’unica caratteristica.

In questi luoghi infatti, sparsi fra l’appennino e la riviera, sono nati e cresciti alcuni fra i più noti e rappresentativi cantanti della scena nazionale ed internazionale.

Lo scopo del film sarà infatti quello di raccontare gli esordi di grandi artisti attraverso i loro paesi di provenienza, cercando di cogliere le suggestioni, le storie e le persone che hanno determinato la loro formazione artistica, sviscerando il profondo legame con la propria terra di origine.

Non una biografia ufficiale, ma il racconto di paesi e cittadine che hanno visto nascere e crescere insospettabilmente artisti importanti, la storia di ragazzi della porta accanto che da un giorno all’altro hanno subito le metamorfosi del successo.

Storie di ragazzi e ragazze che cantavano all’oratorio e giocavano a pallone nel campetto della scuola per poi ritrovarsi sorprendentemente sugli schermi televisivi delle case degli italiani, nei negozi di dischi e negli stadi.

Un racconto attraverso i luoghi dell’infanzia, attraverso quei posti che sono stati determinanti per la crescita artistica dei protagonisti di queste storie.
Situazioni, paesaggi e personaggi che sono entrati nelle strofe e nelle note delle canzoni…

Un viaggio alla ricerca delle misteriose fondamenta su cui si basa la nascita del talento e su come modus vivendi e realtà circostanti possano influenzare il percorso di un artista.

Un’occasione per indagare su un territorio ricco di sfaccettature e stimoli, dalle suggestioni musicali estremamente diverse. Una raccolta di storie che potranno incoraggiare i ragazzi che oggi, in un contesto storico particolarmente complesso, tentano di affermarsi, cercando di individuare una propria strada.