Romano Danielli – AL MALÈ IMMAZINÈRI

Share This

Romano Danielli – AL MALÈ IMMAZINÈRI

Sabato 17 Febbraio – ore 21,15 [Ridere a Teatro]

Romano Danielli
AL MALÈ IMMAZINÈRI (Il malato immaginario)

di Molière
Libera elaborazione e adattamento per il teatro bolognese di Romano Danielli.

Romano Danielli riporta in scena un grande classico del teatro riadattato in dialetto bolognese, esperimento già tentato più volte con grande successo dalla sua compagnia, a partire dal 1979 in poi.
Il risultato è brillante e ripropone la vicenda di “Al malè immazinèri”, un ipocondriaco che vive isolato, rinchiuso in casa e perennemente afflosciato in poltrona. Il poveruomo è soggetto alla derisione della servitù e alla tirannia dei medici che approfittano della sua debolezza. È come un bambino viziato che non si rende conto di consumare la vita nel terrore della morte.

Romano Danielli inizia la sua attività teatrale nel 1953 lavorando con le compagnie dei maestri burattinai di quel tempo.
Assieme a loro porta spettacoli in ogni parte della regione e, nella sua città vive l’esperienza dei burattini direttamente sulla piazza, dove, nei mesi estivi, ogni sera si rappresentava una diversa commedia. Questa attività gli permette di conoscere il vasto repertorio burattinesco bolognese e di perfezionarsi nella tecnica di questa antica forma di teatro popolare.
Nel 1964 inizia l’attività con una propria compagnia, senza mai abbandonare i suoi burattini.
E’ autore di numerose commedie dialettali e di diversi adattamenti e messe in scena di opere di dialetto bolognese
Dal 1989 al 94 collabora con la RAI-Radiotelevisione Italiana alla trasmissione per ragazzi “La Banda dello Zecchino”.
Ha inoltre curato la regia di “Le metamorfosi di Arlecchino”, messo in scena in occasione di “Bologna 2000 – Città Europea della Cultura”.
Nei suoi spettacoli, spesso tratti da antichi canovacci, che riprende e attualizza, agiscono le maschere classiche della commedia dell’arte.

Evento in collaborazione con Farmacia Sgarbi – Molinella (Bologna)